Neo Futurismo | Neo Metafisica

Lodola-Volpicella - NeoFuturismo-NeoMetafisica

Lodola Neo Futurismo - Volpicella Neo Metafisica
10/05/2014 - 25/05/2014


Si inaugura sabato 10 maggio 2014 alle ore 17.30 presso il museo delle Arti e dei Mestieri di Cosenza in C.so Berardino Telesio ,17 (nel centro storico della citta’) la mostra “NEO FUTURISMO-NEO METAFISICA” dei Maestri MARCO LODOLA E MICHELE VOLPICELLA . 
Sara’ disponibile visitare la mostra da Sabato 10 a Domenica 25 Maggio 2014 
L’evento sara’ inaugurato alla presenza degli artisti Lodola Marco – Michele Volpicella insieme ai curatori Nicolo’ Giovine e Sebastiano Pepe ed ai rappresentanti istituzionali della Provincia e del Comune di Cosenza che ne hanno patrocinato l’evento. 
Sebbene in forme e stili decisamente differenti i due maestri esporranno una collezione di oltre 50 opere nell’insieme ognuno secondo il suo stile creativo dal NEO FUTURISMO POP di LODOLA ald una visione NEO METAFISICA del paesaggio di VOLPICELLA. 
Osservando le opere del maestro Lodola non si rimane indifferenti al fascino della luce che illumina ogni singola parte di colore che da forma, come un puzzle, al soggetto espresso in quel lavoro . 
Soffermandosi ad ammirarle, l’osservatore percorre un viaggio che lo riporta in tempi a dietro , suscitando il medesimo stupore e gioia che si poteva provare da piccoli visitando le grandi citta’ decorate di insegne luminose, le stesse che rievocando il futurismo, Marinetti definiva “avvisi luminosi”. 
L’analisi critica dell’osservatore che si pone guardando la visione Metafisica del paesaggio espresso nelle opere del maestro MICHELE VOLPICELLA porta anche ad un rigore compositivo tenuto dalla prospettiva, che viene direzionata dalle note di colore, in particolare dal rosso, attraverso il quale l’artista conduce sapientemente lo sguardo dello spettatore, con un ritmo quasi musicale. Arte e matematica, estro e razionalità, caratteristiche che vengono da lontano, dalla culla della nostra cultura, l'Umanesimo, e che appartengono anche alla formazione di VOLPICELLA, come dimostrano i suoi studi tecnici antecedenti l'Accademia. 

Dott.ssa Anna Cipparrone 
L’arte di Marco Lodola celebra ballerini, sportivi, automobili, cantanti e gruppi musicali ed eredita l’anima della Pop Art, intervenendo nella riproduzione di oggetti e personaggi che l’uomo quotidianamente incontra, con personali e sottili differenze. I materiali che circondano l’uomo contemporaneo nelle strade, i personaggi che si vedono nei luoghi pubblici diventano opera d’arte affermando l’annullamento dello spazio museale come elitario e reinterpretando la vita di ogni giorno. E’ per questo che numerosi progetti di Marco Lodola sono stati destinati agli esterni. 
Nella mostra ospitata dal MaM della Provincia di Cosenza, le opere di Marco Lodola nelle quali trionfano luce, colore e positività si affiancano a quelle di Michele Volpicella che si caratterizzano per una spiccata sensibilità cromatica e da un estremo realismo intessuto di simboli. Una pittura, quella di Volpicella, che cela un’implicita manifestazione di solitudine e inquietudine interiore tipica dell’uomo-artista contemporaneo e che crea ambientazioni ed esperienze stranianti. La poesia delle sue composizioni, difatti, sia che si tratti di nature morte, sia paesaggi (spesso pugliesi) sia, infine, dei frequenti nudi femminili colti in momenti di silenzio e interiorizzazione, raffigurati nella riflessione e nel comune destino dell’illusorietà e fragilità del reale, rimanda con franchezza e immediatezza al sentimento dello spettatore, producendo in esso un inevitabile malinconia che nell’artista si esprime con il forte legame alla sua terra e con la sua personale visione del mondo.


Visualizza gli artisti che hanno preso parte all'evento: